Guarda l'ultimo video!

[#DIY Guest post] La nuova rubrica su Cafè Creativo blog

novembre 22, 2017

decorazioni-natalizie-fai-da-te
C’era un tempo in cui riuscivo a condividere i DIY più carini che scovavo in rete (fonte immagine qui). Ora che il tempo si è ristretto, come un caffé all’italiana, non è più così facile.

Le cose da fare sono aumentate ed già tanto che io riesca a fare e pubblicare i miei lavori per Sizzix e per Scrap Dreams, che anzi, non posso che ringraziare perchè mi permettono di creare e pubblicare ancora.

Però ho deciso che è arrivato il momento di fare qualche cambiamento. Prima di tutto perchè mi piacerebbe offrirti più varietà e contenuti interessanti.

E poi, anche se si legge in giro che i blog sono morti (per poi leggere subito dopo il contrario), io voglio ancora continuare a credere nei blog, per potere leggere temi stimolanti e di approfondimento, contenuti di qualità niente affatto superficiali, che difficilmente un social permette di avere.

Per ogni post, si possono trovare tanti altri articoli che vanno più a fondo nel tema ed offrire così una panoramica dettagliata su un argomento. Il blog è morto, viva il blog!
Ne è passato del tempo da quando iniziai a scoprire i blog, prima di crearne uno tutto mio. C’erano molti meno blog di adesso. Anzi, ce n’erano davvero pochi. Poi c’è stato il boom, sempre più gente ne apriva uno, tanto che al momento è diventato impossibile seguirli tutti. Sono troppi, devi per forza fare una selezione.

Non solo è difficile seguire tutti i blog, ma è diventato sempre più difficile gestire il proprio. Forse perché si è creata un’idea “alterata” e cioè che occorra essere presenti su tutti i social, bombardando e condividendo a manetta.

Qualcuno, infatti, pensa che oggi basti stare su Facebook e Instagram e il gioco è fatto. No, per me no. Per me il blog continua ancora ad essere uno strumento essenziale di comunicazione, ispirazione, curiosità e scoperta. I social sono e devono fare da contorno.

Dopo tutto questo preambolo posso finalmente parlare della nuova rubrica.

Sto cercando di attuare un’idea avuta da molto tempo, cioè introdurre una rubrica “guest post” che ospiti le creative, ma soprattutto blogger, con un loro tutorial o approfondimento. Vorrei poter far vedere l’esperienza acquisita nel tempo dalle mie “ospiti”, in modo che diventi fonte di ispirazione per me e per te.

Vorrei poter mostrare tecniche e materiali differenti, post di DIY certamente, visto che è questo che ha sempre caratterizzato il mio blog, ma anche fashion e refashion, ricette di bellezza, lavoretti per i bambini… insomma tutto ciò che è in qualche modo legato alla creatività e al fai-da-te.

L'unico requisito, visto che questa è un po’ come casa mia, è quello di rispecchiare il mio gusto personale ed essere in linea con i contenuti del blog.

Penso di aver detto tutto e lascio a te la parola: come riesci a sopravvivere in questa baraonda di connessioni social? ;)

Ti può interessare anche:

14 commenti

  1. Mi trovi d’accordo al 100%
    I blog mi piacciono, li trovo più personali e se organizzati bene sono anche molto comodi da consultare.
    Mi piace Instagram per catturare l’immediato... ma come lo chiami tu, è solo un contorno. Facebook non mi piace, lo trovo caotico e affollato :-D
    Il blog è più un salottino, dove si può bere un buon caffè creativo... quando si sceglie il blog giusto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Pam. Su Facebook se vuoi rileggere qualcosa, non si trova mai nulla. Instagram guardi delle bele immagini, spunti, idee, ma finisce lì. Un blog è un blog! :D E comunque, alla faccia di chi dice che i social sono necessari: io ricevo più visite da Google, ma in modo schiacciante rispetto a quelle di tutti i social messi assieme ;)

      Elimina
  2. Io adoro i blog, mi piace leggere i post, le storie...
    Non ho Instagram, o meglio, ce l'ho ma non lo uso perchè non lo capisco e non mi piace.
    Vorrei candidarmi per una "comparsata" sul tuo blog, ma tu fai quello che faccio io, e lo fai decisamente meglio, quindi non saprei proprio cosa potrei portare come " di più" sul tuo blog, ma so che essere ospitata qui sarebbe un onore grandissimo, già sai che il tuo è stato uno dei primi blog che ho conosciuto, che mi ha ispirato a crearne uno, e essere diventata tua amica mi riempie di gioia :)
    W i blog, perchè permettono anche questo, creare una rete di amicizie che dura nel tempo, come noi pazze Amiche Creative :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Candidatura già accettata, prima che me lo chiedessi! :D Aspetto il tuo guest post ;)

      Elimina
  3. io ho solo il mio blog, non sono su nessun social e non ne avrei nemmeno il tempo.
    quando ho aperto il mio blog non mi immaginavo che potesse diventare quasi un lavoro, e mi sono accorta che ho meno tempo di una volta x seguire gli altri blog e aggiornare il mio (e me ne dispiace).
    mi piace questa tua idea di una nuova rubrica: aspetto di leggerne i post sicuramente ci saranno delle blogger che non conosco da scoprire!)
    buona giornata
    marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, senza social si vive meglio, uno volta che ne vieni risucchiata, è difficile uscirne incolumi :D

      Elimina
  4. Ciao Anna! Ma che bel post! Io non potrei mai fare a meno del mio blog...per me è come una terapia, mi libero e rielaboro emozioni e fatti quotidiani, che non sono mai separati dalla mia ispirazione creativa. Certo, il tempo da dedicare è maggiore, sia per scrivere e pubblicare, sia per rimanere al passo con i post di altri creativi, ma lo stile di scrittura, il tipo di progetti e le immagini raccontano sempre una persona e la fatica è sicuramente ripagata!
    A presto allora con la tua nuova rubrica!
    Cristina
    thehouseoftheblackbirds.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, il blog è il nostro angolino, la nostra terapia, lo spazio per la nostra creatività, guai a ch lo tocca! ;)

      Elimina
  5. Io risolvo...non avendo fb per il blog e usando Instagram per le mie modeste foto. Il blog mi permette un discorso "continuativo" con i miei lettori e mi spiace molto non aver molto tempo in questo periodo x curarlo come prima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello il discorso che fai con i tuoi lettori, l'ironica che metti nei tuoi racconti. Su Facebook questo non sarebbe possibile

      Elimina
  6. Anche io preferisco i blog e devo molto a questo mondo che non ho mai smesso di seguire.
    Grazie ai blog ho conosciuto te, Rosy, Giorgia...e mi si è aperto un mondo di bellezza e creatività.
    Ingredienti fondamentali per la mia vita!!!
    Sono contenta di questa rubrica e ti seguirò sicuramente! non ho smesso mai!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara tesssoro! però peccato che tu non lo aggiorni più il tuo blog ;)

      Elimina
  7. Ciao Anna! io non potrei fare a meno di gironzolare per i blog che seguo con piacere e di rammaricarmi per quelli che ero abituata a seguire quando ancora non avevo il mio e quando non c'era facebook. Mi mancano i racconti, le immagini e i progetti di Paola Bertella e di Monica Bertoli, così come mi manca Marinella Mandrioli. Per fortuna Manuela Massei che ogni tanto è scomparsa per un po' è sempre tornata... Facebook ha un suo perché ma è un'altra cosa. Instagram non ce l'ho. Il blog è un diario, anche se come me si sceglie di raccontare e di pubblicare solo una parte, un aspetto del nostro percorso, è comunque qualcosa di nostro e mi piace che le pubblicazioni siano estemporanee, quando se ne ha voglia, non sopporto più le blogger che scrivono come se dovessero timbrare il cartellino, anche se quel giorno non hanno nulla di interessante da condividere. In sintesi: probabilmente è perché sono vecchia, ma ho una visione non mordi e fuggi dei rapporti che si instaurano attraverso i blog :)

    RispondiElimina
  8. Condivido ogni tua parola!!! Io non ho mai abbandonato il blog, semmai non ho abbastanza tempo per tenerlo come vorrei, quello si!!
    Io amo Instangram, FB meno infatti sono iscritta da poco più di un anno ma li uso principalmente per cose 'leggere e frivole' oppure post che rimandano comunque al blog!
    Mi piace tanto leggere come è nato quel certo progetto oppure i materiali usati oppure la tecnica usata, cosa che nei social "veloci" non sarebbe possibile fare!
    Se posso mi candido volentieri, ma per quanto riguarda i tempi dovrai essere moooooooooooooooooooooooolto paziente!!!!
    Grazie dell'opportunità!!!!
    Kissssssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina

Ciao, grazie per il tuo commento!

Etichette